CALCOLOSI DELLE VIE BILIARI E DELLA COLECISTI

La formazione di http://tercetocomunicacion.es/?kontyziya=como-puedo-coquetear-a-un-hombre&2d3=69 calcoli delle vie biliari è possibile tanto in sede http://glassmusic.org/?molodoypidaras=badoo-rencontre-des-hommes-a-abidjan&9cd=92 intraepatica che in sede Ocala extraepatica. Molto frequente è la formazione di calcoli all’interno della trucos sims 3 conocer gente colecisti.
Esistono molte condizioni che predispongono alla formazione di calcoli nelle vie biliari (età, sesso, obesità, malattie concomitanti).
Le manifestazioni cliniche sono molto variabili a seconda della sede e tipo di calcoli. Possono tanto essere asintomatici e scoperti per caso in corso di accertamenti per altra causa, quanto manifestarsi attraverso le loro complicanze (coliche biliari, ostruzione delle vie biliari, alterazione degli esami epatici, colangiti), fino alle complicanze più severe come la pancreatite biliare.
Il trattamento della calcolosi biliare varia a seconda delle condizioni cliniche, della sede e del tipo di calcoli.
La calcolosi della colecisti, specie se sintomatica, è trattata chirurgicamente in laparoscopia; la calcolosi delle vie biliari principali si tratta in prima scelta tramite endoscopia della via biliare (ERCP). La calcolosi intraepatica, a seconda dei casi e della condizione che l’ha determinata, può comportare anche un intervento chirurgico al fegato.

STENOSI BENIGNE DELLE VIE BILIARI

Le vie biliari possono essere interessate da restringimenti od ostruzioni di natura benigna, secondarie a processi infiammatori di varia natura (colangiti, pancreatiti, calcoli), su base traumatiche o iatrogene (cioè secondarie a procedure mediche quali interventi chirurgici, o terapia radiante). In altri casi sono legate alla presenza di malattie specifiche delle vie biliari quali la colangite sclerosante primitiva (PSC) o la malattia di Caroli, su base malformativa.
La gravità è variabile a seconda del tipo e della sede della stenosi e della condizione che la determina.
Il loro trattamento si avvale tanto della endoscopia delle vie biliari (ERCP) o procedure radiologiche percutanee (drenaggi biliari sotto guida ecografica) quanto di trattamento chirurgico resettivo o ricostruttivo sulle vie biliari stesse.

Per contatti ed ulteriori informazioni è possibile

compilare il form di contatto